| |

Il Nuovo Welfare Di Comunità E L’alleanza Tra Pubblico, Privato E No-Profit Nel Contesto Emergenziale Attuale

La crisi economica provocata dalla pandemia Covid-19 rischia di originare una crisi sociale con conseguenze molto profonde per le fasce di popolazione più vulnerabili, con effetti molto negativi sulle disuguaglianze e sulla mobilità sociale che, nel corso degli anni, ha già conosciuto un forte rallentamento. Alla luce di queste sfide che riguardano l’inclusività, ma anche la formazione del capitale umano e sociale futuro del Paese, si rende necessario, oggi più che mai, il radicamento di un vero welfare di comunità che preveda la collaborazione di tutti i maggiori stakeholder del Paese – pubblici, privati e no-profit – per affrontare con efficacia le nuove sfide socio-economiche dei territori che compongono il Paese.

Programma

Introduzione e saluti di benvenuto:
Ferruccio de Bortoli (Presidente, Associazione Vidas)

Interventi di:

Carlo Cimbri (Group CEO, Unipol Gruppo)
Giuseppe Guzzetti (Filantropo; già Presidente, Fondazione Cariplo)

Raccolta di domande dei partecipanti

CONTATTI