Condividi | |

Video

Salvatore Casabona

Responsabile previdenza complementare CGIL

Nell’intervista si evidenzia che per giungere a un plafond unico tra previdenza complementare, welfare contrattuale, e sanità integrativa vi è la necessità di una normativa che regoli quest’ultima.

Maurizio Dal Maso

Direttore Generale Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni

In questa intervista si pone l’accento sull’attuazione di politiche che permettano l’integrazione e la definizione di regole comuni.

Alessandro Solipaca

Dirigente di Ricerca della Direzione centrale delle statistiche sulle istituzioni sociali presso l'Istat

In questa intervista si segnala come, dal 2009, la spesa privata abbia raggiunto un livello di spesa superiore a quella pubblica e il 7% della popolazione deve rinunciare alle cure pur avendone bisogno, per motivi economici e per le lunghe liste d’attesa.

Patrizia Spadin

Presidente Associazione Italiana Malattia di Alzheimer

Nell’intervista si sottolinea il bisogno innanzitutto di un alto grado di qualità nei servizi erogati, indipendentemente da quale sia la fonte dei finanziamenti.

Giuseppe Chinè

Capo di Gabinetto del Ministero della Salute

In questa intervista si afferma che in un panorama caratterizzato da bassa natalità e alta presenza di anziani, i fondi sanitari integrativi giocano un ruolo importante. Sarà necessario incentivarne utilizzo e diffusione e regolare questi istituti.

Benedetta Arese Lucini

CEO di Oval Money

Questa intervista offre una prospettiva sul welfare dal punto di vista delle nuove generazioni. I giovani di oggi dovranno lavorare più anni e riceveranno meno dallo Stato.

Giorgio Alleva

Presidente ISTAT

In questa intervista si sottolinea come l’allungamento della vita e la riduzione del tasso di natalità disegnano uno scenario futuro a cui bisogna prontamente far fronte mediante una programmazione.

Luca D’Attila

Direttore di VREE Health

la sanità digitale può consentire al sistema sanitario di erogare una qualità delle cure superiore e più sostenibile per tutti. Per questo serve un contributo congiunto del pubblico e del privato.

Luca Foresti

AD Centro Medico Santagostino

L’intervista pone l’accento sul bisogno di innovazione nel modello erogativo. Bisogna adattare il sistema al paziente e fare in modo che risolva i suoi problemi in tempi ragionevoli garantendo la miglior qualità possibile.

Gian Andrea Pedrazzini

Presidente Inpeco

Nell’intervista si sottolinea l’urgenza e il bisogno di utilizzare le tecnologie acquisite nei vari settori dell’healthcare: dalla diagnostica alle sale chirurgiche, alla gestione delle terapie.

DOCUMENTI

CONTATTI